Tiramisù in sfoglia, un classico rivisitato

Il tiramisù in sfoglia è un dolce al cucchiaio che prevede l'utilizzo della pasta sfoglia in sostituzione dei classici savoiardi.
tiramisù in sfoglia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Il tiramisù è uno dei dolci più amati e uno di quelli che va sempre bene per ogni occasione. Cena tra amici, feste tra parenti, c’è sempre posto per un pezzettino di tiramisù. E’ anche un dolce facile da preparare in casa e facilmente riusciamo a farci aiutare dai nostri bambini. Per anni sono stata infatti l’addetta ufficiale all’inzuppamento dei biscotti, per non parlare del ripulire la scodella di crema prima di lasciarla nel lavandino. È un dolce morbido a base di savoiardi inzuppati nel caffè, disposti in strati e ricoperti da una golosa crema al mascarpone, ideale per esser accompagnata anche ad altri dolci. Esiste poi un dibattito eterno tra savoiardi e pavesini. Tra i due litiganti, oggi il tiramisù lo facciamo con la sfoglia. Esistono infatti numerose rivisitazioni di questo dolce, sia per quanto riguarda la farcia, che può essere a base di frutta o creme al cioccolato. Le varianti possono riguardare anche la struttura, dal finger tiramisù, fino a quello con il pandoro, oggi prepariamo una versione più croccante, il tiramisù in sfoglia, sostituendo ai savoiardi delle sfogliatine zuccherate, accompagnate dalla classica crema al mascarpone, che prepareremo unendo mascarpone, tuorli e albumi, montati separatamente con lo zucchero.

Ingredienti per 2 persone

  • sfogliatine zuccherate: 1 confezione
  • Uovo: 1
  • Mascarpone: 125 g
  • Caffè solubile: 1 bustina
  • Acqua: q.b
  • Zucchero: 25 g
  • Cacao amaro in polvere: q.b
  • Scaglie cioccolato fondente: q.b
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura:
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 492 kcal/porzione

Preparazione

1

Per preparare la crema, separiamo i tuorli dagli albumi. Montiamo i tuorli con metà dello zucchero, ed incorporiamo poi il mascarpone a temperatura ambiente.

2

A parte montiamo a neve gli albumi con la restante parte dello zucchero. Quando capovolgendo la ciotola il composto resterà ben fermo, sarà pronto per esser usato. Non aggiungo il sale poiché gli albumi in questo modo restano più stabili, e non smonteranno.

3

Incorporiamo delicatamente gli albumi ai tuorli, iniziando con piccole quantità, e mescolando dall’alto verso il basso, per incorporare quanta più aria possibile. Otteniamo così una crema spumosa e morbida, che andiamo a trasferire in una siringa da pasticcere.

4

In una ciotola sciogliamo in acqua il caffè solubile. Inzuppiamo solo da un lato le sfoglie.

5

Disponiamo parte della crema, e delle scaglie di cioccolato fondente.

6

Ripetiamo con un altro strato di sfoglia. Terminiamo ricoprendo la superficie con cacao amaro in polvere.

7

Lasciamo riposare in frigo almeno 2 ore.

Curiosità:

In alternativa possiamo preparare noi le sfoglie, andando a cuocere in forno della pasta sfoglia tagliata in rettangolini, come se stessimo preparando una millefoglie.