fbpx

Struffoli, i dolci delle feste

Un dolce tipico della tradizione napoletana, gli struffoli sono un dolce fritto poi ripassato in padella con il miele. Conosciuti anche come cicerchiata
struffoli
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Gli struffoli sono i dolci delle feste, sempre presenti sulle nostre tavole e soprattutto super colorati e mai pochi nei vassoi. Sono dei dolci della tradizione napoletana, tramandata di generazioni in generazioni e arrivata in tutte le città italiane, sfido chiunque infatti a non conoscere cosa siano gli struffoli. Sono delle piccole palline di pasta dolce e fritti, passati poi nel miele e decorati con confettini e/o frutta candita. Ne esistono di versioni simili, ma con nomi diversi in vari paesi italiani come: cicirata in Calabria, cicerchiata in Umbria e Abbruzzo, strufoli a Palermo. Da cosa deriva la parola struffoli? Secondo alcuni dalla parola greca “strongoulos” che significa strofinare, come chi lavora la pasta per gli struffoli oppure perché strofina il palato con il suo sapore dolce. Quale che sia la sua derivazione resta uno dei dolci più buoni, insieme ai grandi classici, che la tradizione partenopea ha dato vita.

Ingredienti per 6 persone

  • farina 00: 200 g
  • zucchero semolato: 20 g
  • margarina: 30 g
  • uova medie: 2
  • liquore maraschino: 1 cucchiaio
  • Zuccherini colorati: q.b
  • Olio di girasole per frittura: q.b
  • miele: 2 cucchiai
  • Preparazione: 45 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Totale: 60 minuti
  • Calorie: 500

Preparazione

1

In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero,

2

poi aggiungere le uova, il liquore maraschino e la margarina fusa.

3

Raccogliere tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno,

4

versare su una spianatoia e impastare con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio e che non appiccica alle mani.

5

Ricavare dei salsicciotti dall’impasto e tagliare a piccoli pezzi lunghi circa ½ cm.

6

Arrotolare tra le mani e sistemarli su un foglio di carta forno.

7

Far scaldare l’olio, versare gli struffoli e cuocerli fino a dorarli completamente. Scolare su carta assorbente. Nel frattempo far sciogliere il miele a fiamma bassa, aggiungere gli struffoli e mescolare. Sistemarli su un vassoio da portata e decorare con gli zuccherini colorati.

Consigli e suggerimenti:

Conservare gli struffoli a temperatura ambiente in un luogo fresco e asciutto per max 4-5 giorni, controllando eventualmente il loro stato se consumati in un tempo superiore. Potete aggiungere anche scorzette candite, cedro o scorzette di agrumi essiccate per profumarli. Potete anche variare il liquore a vostra scelta.