Stella di pasta sfoglia salata, pronta in 20 minuti

La stella di pasta sfoglia è un antipasto facile e veloce, ideale per le festività ma anche per tutte le altre occasioni.
stella di pasta sfoglia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La stella di pasta sfoglia salata è un antipasto veloce e versatile che si prepara talmente semplicemente e velocemente da non accorgersene quasi se non quando ormai è stata divorata. E’ molto amata e apprezzata da tutti, così croccante e golosa da far gola anche ai più scettici. Potete inoltre sbizzarrirvi con ripieni secchi o farciture più cremose spaziando per accontentare i gusti dei vari ospiti. Potete creare delle stelline più piccole come antipasto mignon farcendole in diversi gusti e accompagnandole con altre creazioni a tema natalizio. In casa mia sono sparite tutte, le ho preparate per una cena diversa e per le prove generali degli antipasti di Natale e tutti sono rimasto estremamente colpiti da tanta bontà in un rustico così semplice, ma tanto bello da vedere.

Ingredienti per 2 persone

  • Pasta sfoglia: 1 rotolo
  • Semi di sesamo: q.b.
  • Sottilette: 3
  • Salame: 6 fette
  • Insalata iceberg: 3 foglie
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 558 kcal/100 g

Preparazione

1

Srotolare il rotolo di pasta sfoglia su un piano pulito e asciutto.

2

Con l’aiuto di un coltello a lama liscia ricavare e ritagliare una stella grande, posizionarla su una teglia con carta forno, spennellare la superficie con pochissima acqua, cospargere sopra i semi di sesamo e cuocere in forno già caldo ventilato a 200°C per 10 minuti.

3

Sfornare e far raffreddare. Una volta fredda tagliare a metà

4

e farcire con le sottilette, il salame e l’insalata già lavata.

Consigli e suggerimenti

E’ consigliabile preparare e consumare la stella di pasta sfoglia in giornata, se preparata con largo anticipo conservare in frigo ben chiusa con carta stagnola.

E’ possibile creare una versione mignon ricavando delle stelline più piccole e farcirle seguendo le indicazioni indicate sopra nella ricetta.

Divertitevi a creare tanti gusti diversi, dalla versione di pesce con cocktail di gamberetti, alla versione rustica con salumi e formaggi stagionati, alla versione light con ricotta e spinaci o alla versione vegetariana con verdure miste e formaggio. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Potete spennellare o meno la superficie della stella con un tuorlo sbattuto e variare con i semi che più gradite, anche in versione misti.