Spaghetti con le vongole

Gli spaghetti con le vongole sono un grande classico della cucina italiana, nonché un piatto saporito e gustoso. Deliziosi in estate perché il pesce è un alimento tipico della stagione, sono ottimi anche in pieno inverno.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Gli spaghetti con le vongole sono un grande classico della cucina italiana, nonché un piatto saporito e gustoso. Gli spaghetti alle vongole sono un must della cucina italiana se non mondiale!! Non c’è persona al mondo che non lo abbia mai mangiato, e se non lo ha ancora fatto dovrebbe rimediare al più presto!! Questo primo si può realizzare con diverse tipologie di vongole, nella nostra ricetta abbiamo scelto i lupini in quanto, nonostante siano più piccoli delle veraci, risultano al palato molto più saporiti e gustosi. Questi spaghetti sono perfetti per ogni occasione: dalla cena con gli amici, al piatto della domenica fino al primo piatto nei cenoni per Natale o Capodanno. Le vongole appartengono alla famiglia dei molluschi che hanno come caratteristica quella di essere protetti da un guscio o da una conchiglia. Molto gustosi e saporiti sprigionano un profumo di mare intenso, senza considerare che sono ricchi di sali minerali e contengono pochissimi grassi, quindi ideali per chi vuole mantenere la linea. Sono ricchi di Omega 3 che come sappiamo sono quegli acidi grassi che fanno bene da un punto di vista nutrizionale. Gli spaghetti in fotografia sono senza glutine, a dimostrazione del fatto che se non lo avessimo scritto nessuno avrebbe notato la differenza.

Ingredienti per 2 persone

  • Spaghetti: 180 g
  • Vongole: 1 Kg
  • Aglio: 1 spicchio
  • Prezzemolo: q.b.
  • Olio d'oliva: q.b.
  • Sale: q.b.
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Totale: 40 minuti
  • Calorie: 427 Kcal/porzione

Preparazione

1

Il primo passo da fare prima di cucinare le vongole sarà quello di verificare la presenza di sabbia al loro interno picchiettandole dalla parte dell’apertura su un piano. Se uscirà della sabbia significherà che la vongola non è utilizzabile, pertanto da buttare. Allo stesso modo eliminate le vongole che presentano il guscio rotto. Lavatele poi sotto l’acqua corrente fino a quando non ci saranno più residui di sabbia all’esterno.

2

In una padella versate l’olio, aggiungete lo spicchio d’aglio e lasciate rosolare. Versate poi le vongole e coprite col coperchio, in questo modo le valve si apriranno per via del calore. Appena si saranno aperte spegnete il fuoco.

3

A questo punto sgusciate le vongole una ad una e tenete il liquido che avranno rilasciato, filtratelo e versatelo in una padella assieme alle vongole sgusciate. Tenete da parte qualche vongola non sgusciata da utilizzare per decorare il piatto una volta cotto.

4

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata

5

Una volta cotta procedete a scolarla e ad aggiungerla alla padella con le vongole. Fate cuocere il tutto per qualche minuto aggiungendo anche una manciata generosa di prezzemolo tritato.

6

Impiattate e servite…il vostro piatto di spaghetti alle vongole è pronto per essere gustato!

Conservazione, Consigli e Varianti

Gli spaghetti alla vongole vanno consumati al momento ma se ne avete cucinate troppo potete conservarli in frigo per un giorno. Se invece le vongole sono ancora crude potete lasciare in frigo in una ciotola piena acqua per un massimo di due giorni. Questi spaghetti sono ottimi in bianco, sfumati con il vino bianco ma è possibile inserire dei pomodorini ciliegini per dare un tocco di colore! La spolverata di prezzemolo è d’obbligo ed eventualmente potete aggiungere anche una spolverata di scorza di limone. Se non avete il pepe nero potete aggiungere un po’ di peperoncino.