fbpx

Pan cake Americani, la ricetta originale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Ecco una ricetta tipicamente americana, che piacerà proprio a tutti: grandi e piccoli! Stiamo parlando dei classici “pan cakes”, quelle specie di crepes tonde ma molto alte che gli americani sono soliti inzuppare con lo sciroppo d’acero. Buoni anche da soli, si prestano a diverse varianti, con il cioccolato, con la marmellata, con la nutella… Noi oggi vi proponiamo la versione “originale”!

Ingredienti per 4 persone

  • zucchero di cannna: 2 cucchiai
  • latte: 250 g
  • farina: 250 g
  • lievito per dolci: 1/2 bustina
  • burro: 30 g
  • uova: 2
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 3 minuti
  • Totale: 8 minuti
  • Calorie: 150 Kcal/100 gr

pancake-preparazione2

Preparazione

1In una padellina antiaderente fate sciogliere il burro, mentre nel frattempo, in una terrina, sbattete le uova con lo zucchero fino a creare una consistenza spumosa. Aggiungete il burro sciolto precedentemente (non lavate la padellina, perché vi servirà per cuocere i pan cakes ed evitare che si attacchino!) e continuate a sbattere.

pancake-preparazione

2Aggiungete circa 100 grammi di farina, e continuate a girare con la frusta per evitare che si formino i fastidiosissimi grumi, fino a che la consistenza non sarà di una certa densità; a quel punto aggiungete circa 150 grammi di latte, amalgamate bene ed aggiungete la rimanente farina. In un bicchiere a parte, versate la mezza bustina di lievito nel rimanente latte, e fatelo sciogliere bene, infine versate il tutto nella terrina continuando a girare bene per far omogeneizzare tutto il composto.

3Scaldate la padella, prendete un mestolo, e versate il composto al centro della padellina:  quando il composto inizierà a fare delle bollicine, potete girare dall’altro lato il pan cake per farlo cuocere anche dall’altra parte.

Importante: il fuoco non deve essere alto, ma va tenuto costante al minimo, onde evitare di bruciare i pan cakes.

4Una volta ultimati, potrete guarnirli come meglio preferite, con lo sciroppo d’acero – come fanno gli americani! – oppure, per i più golosi, spalmandovi sopra la nutella.