Minestra di ceci, un piatto ricco

Un primo piatto vegetariano, la minestra di ceci è calda e saporita, ottima durante la stagione fredda o per fare il pieno di proteine.
minestra di ceci
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Se siete alla ricerca di un primo piatto ricco e corroborante, la minestra di ceci è ciò che fa per voi. Nella preparazione ricorda pasta e fagioli, preparata con la ricetta tipica piacentina, ma prevede l’utilizzo dei ceci. In questo modo realizzerete un primo piatto unico, ottimo per coloro che seguono un’alimentazione vegana o vegetariana, grazie alla presenza dei legumi, principale fonte di proteine. Questa minestra in brodo può essere preparata sia con i ceci in scatola, sicuramente più pratici, sia con quelli secchi. In questo caso cuoceteli in pentola a pressione per un’ora dopo un preventivo ammollo di 24 ore. Per quanto riguarda la pasta invece, ideali sono gli avanzi della dispensa, mescolati insieme. In alternativa, per una ricetta più “raffinata” provate le linguine (quelle classiche di semola).

Ingredienti per 2 persone

  • Linguine: 60 g
  • Ceci precotti: 1 confezione
  • Rosmarino: 1 rametto
  • Salvia: 2 foglie
  • Spicchio di Aglio: 1
  • Doppio concentrato di pomodoro: 2 cucchiai
  • Brodo vegetale: 750 ml
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 2 ore
  • Totale: 2 ore, 20 minuti
  • Calorie: 82 kcal/100 g

Preparazione

1

Per prima cosa preparate un trito finissimo con le erbe aromatiche e l’aglio. Io ho scelto salvia e rosmarino che si abbinano benissimo ai ceci. Rosolate il battuto in padella con un filo di olio, quindi unite i ceci scolati e sciacquati dal loro liquido di governo.

2

Lasciate insaporire qualche minuto, quindi unite 70o ml circa di brodo vegetale. Se avete cotto da voi i ceci, potete utilizzare l’acqua di cottura in sostituzione al brodo. Aggiungete anche due cucchiai di doppio concentrato di pomodoro. Lasciate sobbollire 10 minuti.

3

Prelevate quindi circa 2/3 dei ceci e un po’ di liquido e frullateli con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema.

4

Trasferitela in padella, portate a bollore e regolate di sale. Aggiungete la pasta che cuocendo insieme al sugo, ne catturerà tutti i sapori.

5

Lasciate cuocere per il tempo indicato sulla confezione aggiungendo se necessario altro brodo. Vi consiglio di non abbandonare la pasta in cottura perché tenderà ad attaccarsi. Per il medesimo motivo, vi consiglio si utilizzare una padella anti aderente.

6

A cottura ultimata completate a piacere con del formaggio grattugiato.