Millefoglie, un dolce croccante e sfizioso

Friabili strati di pasta sfoglia abbinate alla delicatezza della crema renderanno la torta millefoglie uno dei dolci più apprezzati in assoluto della pasticceria.
mille foglie
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Uno dei dolci più tradizionali in assoluto della pasticceria è sicuramente la torta millefoglie: uno strato sull’altro di bontà e un gusto delicato che rendono questo dolce uno dei più amati di sempre. Ideale per compleanni, lauree o altre ricorrenze sarà sicuramente molto apprezzata. Friabili strati di pasta sfoglia abbinate alla delicatezza della crema renderanno questo dolce unico e allo stesso tempo particolare. La torta Mille foglie affonda le sue origini in Francia, infatti questo dolce è conosciuto in tutta Europa come “Napoleon”. La sua peculiarità è quello di essere davvero un ottimo dolce e di incontrare, quindi il gusto, se non di tutti, di molti!  Potrebbe apparire come un dolce difficile da preparare, ma alcuni accorgimenti possono renderlo semplice e veloce. Ad esempio, se amiamo stare con le mani in pasta, potremmo pensare noi alla realizzazione della pasta sfoglia, se invece desideriamo gustare questo dolce senza dover perdere troppo tempo in cucina, possiamo velocizzare il tutto utilizzando la pasta sfoglia già pronta.

Ingredienti per 6 persone

  • Pasta sfoglia: 2 rotoli
  • Crema pasticcera: 1 kg
  • Panna fresca: 250 ml
  • Zucchero: q.b. per la superficie della sfoglia
  • Mandorle a filetti: q.b.
  • Uovo sbattuto: 1
  • Cannella a piacere: q.b.
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 55 minuti
  • Calorie: 420 kcal/porzione

Preparazione

1

Srotolare sul tavolo di lavoro infarinato la pasta sfoglia, tagliare a metà, esattamente al centro il rettangolo di pasta sfoglia,

2

bucherellare con una forchetta e spennellare tutta la superficie con l’uovo sbattuto.

3

Infornare a 150° e far cuocere per circa 15/20 minuti a forno ventilato, fate cuocere una sfoglia per volta. Sfornare e cospargere di zucchero quando sono ancora calde, portare il forno a 220° e far dorare per altri 2/3 minuti le sfoglie.

4

Nel frattempo, alla crema pasticcera, aggiungiamo i 250 ml di panna fresca, precedentemente montata e amalgamiamo il tutto.

5

Adesso si può procedere a montare la millefoglie, adagiamo sul piatto da portata adagiamo il primo rettangolo di pasta sfoglia, lo farciamo con la crema pasticcera e una manciata di filetti di mandorle, se lo gradite, aggiungete una spolverata di cannella, adagiamo sopra il secondo rettangolo e spalmiamo sopra la crema pasticcera e così via per gli altri due.

6

Una volta completato con l’ultimo, decoriamo con i filetti di mandorle e con lo zucchero a velo.

7

Teniamo in frigorifero fino al momento di servire il nostro dolce che lascerà i nostri ospiti piacevolmente colpiti per il suo sapore delicato e per l’eleganza di questo dolce.

Consigli e Suggerimenti

La torta millefoglie si può personalizzare come si vuole: ad esempio potete realizzarla con i frutti di bosco, oppure le fragole o le gocce di cioccolato! Per fare in modo che in cottura la sfoglia risulti caramellata dove spolverizzarla con dello zucchero, inoltre abbiate l’accortezza di bucherellare la pasta sfoglia così da non gonfiarsi troppo. La crema si può aromatizzare con scorza di limone o di arancia oppure con estratti naturali, di mandorle ad esempio! La torta millefoglie va conservata a temperatura ambiente e sarà buona anche il giorno dopo, tuttavia dopo le sfoglie risulteranno meno croccanti. La Crema di farcitura si può preparare anche un giorno prima della realizzazione della torta, conservata in frigo e coperta da pellicola a contatto.