Meringhe alla francese (meringa metodo francese)

Le meringhe, piccole nuvole dolci, da poter gustare da sole o per accompagnare un tè, un caffè o da sbriciolare in una calda e fumante tazza di cioccolata.
meringhe
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Le Meringhe sono dolcetti fatti di Meringa, preparazioni base della pasticceria. Per la realizzazione della meringa ci sono due metodi quello Italiano e quello Francese, io ho optato per il secondo perchè è più semplice e veloce. Si differenzia da quello italiano, per l’assenza del passaggio in cui si aggiunge sciroppo di zucchero caldo agli albumi, per pastorizzarli. La meringa oltre per la creazione delle meringhe, può essere utilizzata per coperture di torte, come la Torta alle mele meringata preparata dalla nostra Beatrice. Si possono creare piccoli nidi di meringa per poi essere riempiti di crema e frutta, creando la famosa Pavlova. Pochi ingredienti per creare queste dolci nuvolette, ottime da poter gustare da sole o per accompagnare un tè, un caffè o da aggiungere alla cioccolata calda, intere o sbriciolate. Vi consiglio di utilizzare albumi freddi di frigorifero. I tuorli avanzanti potete utilizzarli per fare la crema pasticcera, crema al mascarpone che in questo periodo sono ottime per arricchire il pandoro o il panettone. Si possono utilizzare anche per preparare una maionese.

Ingredienti per 4 persone

  • Albumi: 100 g
  • Zucchero a velo: 220 g
  • Succo di limone: q.b.
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 144 kcal/100 g

Preparazione

1

Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi, con molta attenzione, gli albumi devono essere puliti. Cominciate a montarli a neve, con uno sbattitore o nella planetaria.

2

Continuando a montare gli albumi, aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo per volta.

3

Quando avrete aggiunto metà dello zucchero a velo, aggiungete il succo di limone agli albumi e continuate a montare a neve.

4

Quando gli albumi saranno montati a neve ferma e saranno lucidi, trasferite il composto in una sac-à-poche.

5

Su una leccarda rivestita con carta da forno, formate dei ciuffetti di meringa con la sac-à-poche. Infornate in forno statico a 100°C per un’ora, a fine cottura lasciate il forno leggermente aperto per altri 15 minuti.

Consigli e Suggerimenti

Nell’introduzione vi abbiamo detto di utilizzare albumi da frigorifero, ma non prima di averli portati a temperatura ambiente. Poi un piccolo trucco pre rendere ancora più spumose le nostre meringhe è preparare gli albumi un paio di giorni prima. Questa procedura aumenterà il potere schiumogeno delle sostanze contenute negli albumi rendendo le vostre meringhe straordinarie! È consigliabile utilizzare le uova di categoria 0 dove le galline vengono nutrite con alimenti biologici e nutrienti. Inoltre, per verificare la cottura ne dovete assaggiare una per verificarne la consistenza. Se risulta troppo molle nel suo interno dovete continuare a cuocerle. Poi, sforzatevi di fare le meringhe tutte uguali, della stessa forma e della stessa misura così da cuocerle in modo uniforme.

Volete delle meringhe colorate?

Niente di più semplice! Dividete l‘impasto in tante ciotole, tante quanti colori avete e basterà aggiungere un pizzico di colorante per realizzare delle belle meringhe con i colori pastello: rosa, verde pallido, giallo, fucsia, azzurro, viola e via a seguire… Inoltre per aromatizzarle e renderle davvero preziose basterà aggiungere delle spezie: cannella oppure anice, e perché no? Cacao in polvere!