fbpx

Lemon Drizzle Cake: per un perfetto “Tea Time” a casa tua

Un dolce tipicamente inglese, la lemon drizzle cake è un soffice plumcake al limone ideale con una tazza di te o per la merenda dei più piccoli.
lemon drizzle cake
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Lemon Drizzle Cake è un dolce tipicamente inglese, gustato soprattutto all’ora del tè. E’ una torta molto morbida, a forma di plumcake, e dal gusto fresco di agrumi, adatta per essere gustata in ogni stagione. La ricetta che vi propongo si discosta in parte dalla tradizione, perché sostituisce parte del burro con il formaggio fresco spalmabile, che alleggerisce la ricetta e permette alla torta di mantenersi soffice e non secca più a lungo. Al tradizionale limone, si può sostituire qualsiasi agrume, dall’esotico lime alla più dolce arancia, seguendo il proprio gusto e, perché no, la propria dispensa. L’accompagnamento perfetto è con una buona tazza di tè Earl Grey, ma sentitevi liberi di sperimentare!

Ingredienti per 4 persone

  • Burro morbido: 175 g
  • Formaggio spalmabile: 150 g
  • Scorza grattugiata di limone: 1
  • Succo di un limone non trattato: 1
  • Zucchero: 250 g
  • Uova: 3
  • Farina: 225 g
  • Lievito per dolci: 1 bustina
  • Succo di limone: 4 cucchiai
  • Zucchero: 50 g
  • Zucchero a velo: 5
  • Scorza grattugiata di limone non trattato: 1
  • succo di limone: q.b.
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Totale: 80 minuti
  • Calorie: 365 kcal/porzione

Preparazione

1

Scaldate il forno a 180 gradi, in modalità statica. Nel mixer (o in una ciotola), mescolate il formaggio spalmabile con il burro e la scorza grattugiata di un limone. Mescolate bene fino ad avere un composto cremoso. Aggiungete lo zucchero, continuando sempre a mescolare.

2

Aggiungete le uova, una alla volta, mescolando bene.

3

Aggiungete la farina e il lievito, sempre mescolando con attenzione.

4

Preparate uno stampo da plum cake rivestito con carta forno bagnata e ben strizzata e versatevi dentro l’impasto, livellandone bene la superficie aiutandovi con una spatola o un cucchiaio.

5

Mettete in forno e cuocete per circa 45 minuti. La torta deve risultare ben dorata in superficie, fate comunque la prova dello stecchino per verificare la cottura: inseritelo ben in profondità nella torta, dovrà uscire perfettamente asciutto.

6

Mentre la torta cuoce, preparate lo sciroppo

7

In un piccolo pentolino, mescolate quattro cucchiai di succo di limone con 50 gr di zucchero. Fate sciogliere lo zucchero a fuoco dolce, mescolando continuamente.

8

Quando la torta è cotta, lasciatela nello stampo e, finché è ancora ben calda, bucherellare tutta la superficie con uno spiedino, per far sì che lo sciroppo che andremo a versare sulla superficie possa penetrare anche all’interno. Versare sulla torta lo sciroppo di limone e zucchero ancora caldo.

9

Lasciare raffreddare la torta imbevuta di sciroppo all’interno dello stampo.

10

Quando la torta sarà completamente fredda, toglierla dallo stampo, liberandola anche dalla carta da forno. Adesso potrete guarnirla con una semplice glassa: in una ciotola mescolare 4/5 cucchiai di zucchero a velo con un paio di cucchiaini di succo di limone e un cucchiaino di scorza di limone grattugiata. Dovrete ottenere una consistenza non troppo soda, simile a quella della colla vinilica per intenderci. Aggiungete quindi zucchero a velo o succo di limone, a seconda della necessità.

11

Decorate la torta con la glassa ottenuta e aspettate che si solidifichi per circa un’ora prima di servirla.

Conservazione

Si può conservare in un contenitore ermetico fino a cinque giorni.