fbpx

Gibson cocktail

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Il Gibson cocktail è una delle varianti del Martini cocktail, la differenza sta nella maggiore quantità di Gin. Data la somiglianza, per distinguerlo dal Martini cocktail è stata sostituita l’oliva con la cipollina, che ne ammorbidisce anche il gusto secco e alcolico.

Ingredienti per 1 persone

  • Vermouth Martini Dry: 0,7 cl
  • Gin: 6,3 cl
  • cipollina agrodolce per decorazione: 1
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura:
  • Totale: 10 minuti
  • Calorie: 190 Kcal/cocktail

Ci sono varie versioni sull’origine del nome e della formula. Chi afferma che sia stato creato da Charles Dana Gibson, un disegnatore americano, autore delle Gibson Girls, rappresentanti delle ragazze americane del Ventesimo secolo. Chi afferma invece che fu un’idea di Charley Connolly, il bartender del Players Club di New York che modificò la ricetta originale del Martini, inserendo la cipollina al posto dell’oliva e dandogli il nome; altri ancora che fu creato da Walter DK Gibson presso il Club Bohemian di San Francisco a fine ottocento, altri che sia in onore del poeta Wilfred Gibson, autore della commedia “Due sull’altalena”.

La verità? E’ un ottimo cocktail da bere per un aperitivo con gli amici.

Preparazione

1Versare gli ingredienti nel mixing glass con ghiaccio, mescolare con l’aposito cucchiaio e versare nel bicchiere completando con cipolline in agrodolce.