fbpx

Crepes dolci, ricetta golosa

La nostra ricetta per realizzare le crepes abbinata ad una fantastica crema di nocciole.
crepes dolci
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Le Crepes sono dei dolci a cui è difficile resistere: semplicissimi da realizzare perché si preparano in pochi minuti, finiscono ancora più velocemente, perché ottimi da mangiare! Si possono farcire e cucinare in mille modi diversi, anche se spesso la parola che più si associa è la crema di Nocciole e allora, se con una sola ricetta, vogliamo sia un piatto salato che uno dolce, c’è la soluzione ideale! Il termine francese “crêpe” è tradotto in italiano con la parola “crespella” che a sua volta deriva dal latino “crispus” (arrotolato, arricciato) o dal greco “Krìspos” (avvolto). Nel medioevo le crespelle venivano preparate con il vino al posto del latte ed è anche per questo che la ricetta tradizionale prevede l’aggiunta, nell’impasto, di un po’ di liquore (Rum o Kirsch). Questo stesso veloce impasto potete anche utilizzarlo per cucinare crepes ripiene di marmellata, miele, sciroppo d’acero, frutta secca. Partite dalla ricetta base per preparare le crepes.

Ingredienti per 2 persone

  • Farina: 50 g
  • Latte: 100 ml
  • Uova: 1
  • Sale: 1 pizzico
  • Burro: 8 g
  • Cacao Amaro: 2 cucchiai
  • Ricotta: 100 g
  • Zucchero: 2 cucchiai
  • Cannella: q.b.
  • Granella di nocciole: q.b.
  • Gocce di cioccolato: q.b.
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 40 minuti
  • Calorie: 360 kcal/porzione

Preparazione

1

All’impasto nella ciotola, abbiamo aggiunto due cucchiai pieni di cacao amaro

2

e abbiamo mescolato bene con lo sbattitore, se vi accorgete che l’impasto è troppo denso, è possibile aggiungere un po’ di latte.

3

Quello che ne viene fuori, sono delle golosissime crepe al cioccolato che potete farcire come più vi piace!

Conservazione e Consigli

Le crepes sono tra le golosità più apprezzate al mondo. Se si eccede nella preparazione dell’impasto e un po’ ne avanza potete conservarlo in frigorifero in un contenitore ermetico per al massimo 12 ore. Potete conservare le crepes impilate e coperte con pellicola per un paio di giorni al massimo in frigo. Se invece avete cucinato troppe crepes e ne sono avanzate, niente paura: dopo averle fatte raffreddare, impilatele una sull’altra e congelatele alternando a ciascuna crepe un foglio di carta forno affinché non si attacchino tra loro. Per aromatizzare le crepes, e renderle ancora più sfiziose potete aggiungere all’impasto un pizzico di cannella, oppure un bicchierino di rum o cognac.