fbpx

Coniglio con funghi e lardo

Come preparare il coniglio con funghi e lardo con polenta, piatto contadino che ricorda le nostre origini.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Il coniglio con funghi e lardo accompagnato dalla polenta si può certamente considerare un piatto che ricorda la vita in campagna ed i nostri nonni. Il tipico piatto della domenica che gustavamo da piccoli dopo la messa. Se parlo per esperienza personale, viste le origini dei miei nonni, il coniglio arrivava esattamente dopo il risotto e prima di una bella torta fatta in casa come ad esempio la sbrisolona. Il coniglio con i funghi e lardo può essere accompagnato anche dal purè di patate se non amate il gusto della polenta o da qualsiasi altro contorno sebbene già i funghi costituiscono un ottimo accompagnamento. Un piatto tipicamente invernale molto ricco e dal sapore intenso.

Ingredienti per 4 persone

  • coniglio: 1 kg
  • funghi porcini: 100 g
  • lardo: 80 g
  • farina di mais integrale con seme e germe: 250 g
  • acqua: 1 l
  • farina di riso: 30 g
  • costa di sedano: 1
  • carota: 1
  • cipolla: 1
  • olio d'oliva: 5 cucchiai
  • sale grosso: q.b.
  • salvia, rosmarino, timo: q.b.
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 70 minuti
  • Totale: 80 minuti
  • Calorie: 151 Kcal/porzione

Preparazione

1

Come primo passo se abbiamo un coniglio intero da pulire e dividere in parti, togliamo i rognoni ed il fegato, ricavandone circa 8/10.

2

Prepariamo nel frattempo un pochino di brodo con cipolla, sedano e carota che ci servirà per sfumare il nostro coniglio in fase di cottura.

3

Prendiamo i pezzi di coniglio e passiamoli nella farina,

4

dopodiché adagiamoli in una padella oleata.

5

Copriamo il coniglio e lasciamolo cuocere a fuoco medio, per circa 45 minuti, sfumando all’occorrenza con un po' di brodo preparato in precedenza

6

In modo che non rimanga troppo asciutto e crei una sorta di cremina che lo accompagnerà una volta impiattato.

7

Nel frattempo preparate la polenta mettendo a bollire l’acqua salata, quando questa sarà calda, senza aspettare che sia giunta ad ebollizione, versate la farina per polenta e cuocete per 30 minuti mescolando con cura senza far attaccare.

8

A questo punto servite il tutto ancora caldo e vedrete che resterete soddisfatti del vostro piatto dal profumo domenicale!

9

Se vi piacciono a circa metà cottura potrete aggiungere fegato e rognoni che avrete tenuto da parte dopo aver pulito il coniglio.

10

Se non siete amanti del sapore eccessivamente selvatico del coniglio potrete tenerlo a bagno con acqua e aceto per circa 30 minuti.