Calzone, la ricetta per farlo in casa

Ecco come preparare un favoloso calzone fatto in casa partendo dall'impasto base della pizza. Provatelo con la farcitura che preferite.
ricetta calzone
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Il calzone è un modo diverso di gustare la pizza, spesso sotto valutato forse perché ha meno farcitura e più impasto rispetto alla pizza classica. Io lo amo molto perché mi permette di dare libero sfogo alla fantasia. Il suo cuore morbido e filante è sempre una sorpresa al taglio. Provatelo nella versione classica con il prosciutto e i funghi, oppure in quella golosa, come ho fatto io, con i funghi e il taleggio. L’impasto di partenza è quello della pizza, ma se proprio siete di corsa potete optare per l’impasto pronto che si trova nel banco frigo del supermercato o in panetterie. Ultima, ma proprio ultima spiaggia, è l’impasto per pizza arrotolato del baco frigo. Per feste e buffet, preparateli in versione mini, utilizzando un coppa pasta di 10 cm di diametro.

Ingredienti per 4 persone

  • farina 00: 500 g
  • acqua: 300 ml
  • lievito: 20 g
  • olio extravergine: 30 g
  • sale: 15 g
  • funghi champignon: 200 g
  • taleggio: 200 g
  • salsa di pomodoro: 300 g
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Totale: 45 minuti
  • Calorie: 700 kcal/porzione

Preparazione

1

In una ciotola o nella vostra planetaria versate la farina, il lievito, il sale, l’olio e iniziate a mescolare, aggiungendo a poco a poco l’acqua tiepida. Una volta che l’impasto risulterà liscio e omogeneo, coprite con un canovaccio umido e lasciate lievitare per 3-4 ore. Al termine l’impasto sarà raddoppiato e potrete dividerlo in 4 parti che diventeranno i vostri 4 calzoni. Uno per volta, iniziate a stendere la pasta in modo sottile (più sarà sottile più friabile sarà il vostro calzone e viceversa).

2

Una volta ben steso l’impasto, iniziate a farcirlo solo per una metà con gli ingredienti scelti (io ho preferito funghi e taleggio). L’altra metà rimasta vuota servirà per chiudere il calzone.

3

Aiutatevi con i lembi di una forchetta a chiudere l’imposto, poi ripiegate verso l’interno i bordi in eccesso, in modo da creare una sorta di cornice. Spennellate con della salsa di pomodoro.

4

Non vi resta che ripetere lo stesso procedimento con il restante impasto e infornare a forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Consigli e Curiosità

Il Calzone può essere condito con moltissimi ingredienti che permettono una scelta ampia su come realizzare la farcia. Si parte dal classico pomodoro e mozzarella, ma possiamo aggiungervi, funghi, uovo, piselli, wurstel, salumi vari e se al posto della mozzarella volete inserire altri tipi di formaggi, potete farlo!! Dalla provola, alla scamorza, all’Emmenthal insomma potete scegliere la qualsiasi. In ultimo potete inserire anche le verdure come melanzana, zucchine peperoni e così via. Il Calzone è in pratica una pizza chiusa, per cui si presta a mille condimenti. Se in fase di stesura l’impasto dovesse ritirarsi un po’, lasciatelo stare per un paio di minuti e poi riprendetelo. Oltre che fritto può essere cotto al forno. È riconosciuto come prodotto agro-alimentare tradizionale della Campania e della Puglia, ma vi sono anche ricette che arrivano dal Lazio, dalla Basilicata e dalla Sicilia. Insomma è una specialità di tutta l’Italia!