Cosa non può mancare in cucina

Tante volte mi sono chiesta cosa non può mancare in cucina, proprio io che ho cassetti, armadi e armadietti pieni di ogni genere di utensile, utile o meno, piccoli elettrodomestici e aggeggi vari. Ma immaginiamo di poterne salvare solo alcuni, diciamo 10, cosa dobbiamo assolutamente tenere? Ovviamente questa è la mia classifica, voi potete dire la […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: persone
  • Calorie:

Tante volte mi sono chiesta cosa non può mancare in cucina, proprio io che ho cassetti, armadi e armadietti pieni di ogni genere di utensile, utile o meno, piccoli elettrodomestici e aggeggi vari.

Ma immaginiamo di poterne salvare solo alcuni, diciamo 10, cosa dobbiamo assolutamente tenere? Ovviamente questa è la mia classifica, voi potete dire la vostra nei commenti e magari, se ci mettiamo d’accordo, in caso di disastro atomico, invasione aliena o apocalisse ognuno di noi porta qualcosa!

Partiamo dall’ultima posizione:

10. Caraffa graduata con varie unità di misura: millilitri, tazze e via dicendo;

9. Il frullatore multifunzione: avete presente quell’aggeggio favoloso con vari inserti come la frusta a filo, il bicchiere di plastica e le lame per ridurre in crema? Ecco, proprio lui!;

8. Il leccapentola: questo oscuro utensile diventato famoso negli ultimi anni grazie alle varie trasmissioni di cucina, ora si trova veramente dappertutto. Ne esistono di varie forme, colori e durezze, insomma, non può proprio mancare;

7. Coltelli e coltellini: un buon coltello non può proprio mancare. Personalmente preferisco il coltello santoku, ma anche coltelli per il pane, per sfilettare il pesce e tagliare la carne. Ce ne sono davvero tantissimi ma alla fine quelli che si usano di più sono il trinciante e lo spelucchino;

6. La planetaria. Pensavate che fosse più in alto in classifica? Beh, la verità è che adoro la planetaria, ma concretamente se ne può fare a meno. E’ una comodità, come lo è la lavastoviglie, ma sono davvero poche le preparazioni per cui è indispensabile, a meno che non siate pasticceri o aspiranti tali, o comunque appassionati;

5. Il mattarello: come la preparate la pizza o la pasta all’uovo senza il mattarello?;

4. Mestoli e cucchiai vari: anche su questi si potrebbe scrivere un libro, in ogni caso un buon cucchiaio in legno vale più di mille parole.

3. Il pelapatate: no, non sono impazzita! Voi non avete idea di quanti utilizzi può avere un pelapatate! Oltre che ciò per cui è stato progettato, potete utilizzarlo per ricavare delle lamelle dal grana, delle fette sottili dal formaggio o dalle verdure, e molte altre cose.

2. La grattugia a più facce: io la adoro, e infatti è al secondo posto. Ormai ne hanno inventate di tutti i tipi, con mille funzioni e lame, ed è davvero comoda perchè è un all-in!

1 . Infine al primo posto c’è…. rullo di tamburi… la mandolina: quel favoloso aggeggio che serve per ricavare delle fette dello stesso spessore da frutta, verdure, formaggi e molto altro. Vince la medaglia d’oro senza rivali temibili.

Detto ciò, sappiate che proprio non possono mancare nella vostra cucina ciotole e terrine, cucchiai, palette e forchettoni, possibilmente in legno o plastica, pentole e padelle, casseruole adatte alla cottura in forno e pirofile.

Se state allestendo la vostra prima cucina, non affannatevi ad acquistare troppe cose che con tutta probabilità non userete, ve lo dico per esperienza. Meglio scoprire di averne bisogno dopo, soprattutto se non avete molto spazio a disposizione.

Qual’è la vostra classifica? Ho dimenticato qualcosa? Fatecelo sapere nei commenti!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *