Fish and chips, il più autentico street food britannico

Il fish and chips è un piatto della tradizione britannica che incarna lo spirito dello street food in pieno: si tratta di pesce (di solito merluzzo) fritto in pastella e accompagnato da patatine fritte tagliate abbastanza spesse, il tutto servito in un cono di carta da giornale, per un goloso spuntino da passeggio. La variante […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 350 kcal/porzione
  • Ingredienti

  • Filetti di merluzzo: 1/2 kg
  • Patate medie: 6
  • Farina autolievitante: 225 g
  • Sale: q.b.
  • Pepe: q. b.
  • Birra lager fredda di frigorifero: 300 ml
  • Olio per friggere: q.b.

Il fish and chips è un piatto della tradizione britannica che incarna lo spirito dello street food in pieno: si tratta di pesce (di solito merluzzo) fritto in pastella e accompagnato da patatine fritte tagliate abbastanza spesse, il tutto servito in un cono di carta da giornale, per un goloso spuntino da passeggio.

La variante da pub lo serve ovviamente al piatto e aggiunge abitualmente un contorno di piselli, una spruzzata di aceto di malto sul pesce e le immancabili salsine, in particolare la salsa tartara. Che lo serviate nel cartoccio da passeggio o elegantemente impiattato, provate a casa vostra questa ricetta tradizionale del fish and chips, accontenterete tutta la famiglia e vi sembrerà di passeggiare lungo i moli del Tamigi!

Come preparare il fish and chips:

1Pelate le patate, lavartele e tagliatele a bastoncini non troppo piccoli. Mettetele da parte in acqua fredda. Scaldate il forno a 150 gradi.

fish and chips

2Scaldate in una capiente padella dal fondo spesso circa un cm e mezzo di olio per frittura, io ho usato semi di girasole, vi occorrerà un po’ più di mezza bottiglia.

3Nel frattempo preparate la pastella: mescolate in una ciotola capiente farina, sale e pepe e unite a poco a poco la birra.

4Sbattete energicamente con una forchetta o con la frusta, fino ad ottenere una pastella densa e liscia, che vela il dorso di un cucchiaio di legno. Lasciatela riposare una decina di minuti in frigo.

5Prendete i filetti di merluzzo, passateli sotto l’acqua corrente e asciugateli perfettamente. Se usate pesce surgelato, controllate che sia perfettamente scongelato prima di cuocerlo.

fish and chips

6Tagliate i filetti a metà e infarinateli. L’infarinatura farà in modo che la pastella si attacchi perfettamente al pesce e non si stacchi durante la frittura.

fish and chips

7Friggete le patate per una decina di minuti, scolatele dall’olio, asciugatele e mettetele in forno al caldo.

fish and chips

8Immergete completamente i filetti infarinati nella pastella.

fish and chips

9Friggeteli, due o tre alla volta, finchè non saranno ben dorati da ambo i lati, girandoli un paio di volte durante la frittura.

fish and chips

10Scolate i filetti mettendoli su carta assorbente, salateli e metteteli in caldo in forno.

fish and chips

11 ora le patate e rituffatele nell’olio per ancora tre minuti per completare la cottura. Scolatele nuovamente, asciugatele bene con carta assorbente e salatele.

12Servite i filetti di pesce ben caldi, accompagnati dalle patate fritte.

Valeria Poggi

Valeria è mamma, prof e (ogni tanto) blogger. Non riesce a trattenersi dal mettere le mani in pasta e il suo antistress preferito è accendere il forno. Tenta di conciliare le varie tradizioni culinarie della sua famiglia, Ligure, piemontese e Toscana, strizzando l'occhio spesso e volentieri a ciò che arriva da oltreoceano,ma soprattutto da oltremanica. Vive sulle alture dell'entroterra ligure con la sua famiglia e altri animali e si porta dietro la sua campagna dovunque vada e qualunque cosa faccia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.