Cotoletta alla milanese, un classico intramontabile

Quando si parla di cotoletta alla milanese, molti di noi tornano indietro con i ricordi e pensano a quella bella fettinaimpanata, che mangiavamo da bambini. Quando mia nonna non sapeva come farci mangiare e voleva evitare i capricci a tavola, ecco che ci serviva la cotoletta, accompagnata da patatine fritte croccanti. Non si poteva proprio […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 2 persone
  • Calorie: 327 kcal/porzione
  • Ingredienti

  • Fettine di vitello: 200 g
  • Uovo: 1
  • Farina: q.b.
  • Pangrattato: q.b.
  • Burro chiarificato: 20 g
  • Sale: q.b.

Quando si parla di cotoletta alla milanese, molti di noi tornano indietro con i ricordi e pensano a quella bella fettinaimpanata, che mangiavamo da bambini. Quando mia nonna non sapeva come farci mangiare e voleva evitare i capricci a tavola, ecco che ci serviva la cotoletta, accompagnata da patatine fritte croccanti. Non si poteva proprio dire di no. Anche se non avessimo voluto mangiare la carne, fritta e dorata e con le patatine diventava irresistibile.

A parte i ricordi personali, la cotoletta alla milanese è ovviamente   uno dei piatti più famosi della tradizione milanese. Si tratta di una bistecca di carne, il cui taglio è quello della lombata di vitello, impanata e fritta. Le origini la vogliono piuttosto spessa e con l’osso attaccato. E guai ad usare l’olio per friggere, la tradizione prevede la frittura con il burro chiarificato, che andrebbe poi anche versato sulla cotoletta al momento del servizio. La tradizione però viene rispettata raramente al giorno d’oggi, soprattutto fuori Milano. Le abitudini odierne infatti prediligono la bistecca tagliata sottile e senza osso e la frittura in olio. Questo tipo di bistecca, ben battuta, sottile e molto grande, prende il nome di “orecchia di elefante”, per via della forma che assume dopo la frittura.

Come preparare la cotoletta alla milanese:

1Prepariamo gli ingredienti: sbattiamo l’uovo in un piatto piano, e aggiungiamo un pizzico di sale. In altri due piatti sistemiamo la farina, e il pangrattato.

cotoletta alla milanese

2Impaniamo le fettine prima nella farina, poi le passiamo nell’uovo ed infine nel pangrattato. Delicatamente premiamo con le mani per far aderire bene la panatura.

cotoletta alla milanese

3In una padella mettiamo a sciogliere il burro chiarificato. Quandosarà ben caldo, adagiamo le fettine. Lasciamo cuocere un paio di minuti (dipende dallo spessore della carne), su entrambi i lati, fino a doratura.

cotoletta alla milanese

4Scoliamo su carta assorbente e serviamo.

cotoletta alla milanese

Curiosità:

Ottimo l’abbinamento con le patatine fritte e un po’ di maionese.

Se preferite un contorno più leggero si può optare per una fresca insalata e possiamo insaporire la carne appena cotta con del succo di limone.

Per rendere più sfiziosa la cotoletta, potete condire il pangrattato prima della panatura con aglio e prezzemolo tritati o con del parmigiano.

Non è consigliato cucinare questo piatto in anticipo: è preferibile impanare e friggere al momento. Se desiderate preparare la carne qualche ora prima della cottura, passate nuovamente le cotolette nel pangrattato un attimo prima della frittura e friggete sempre al momento.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.