Casatiello napoletano con la ricetta originale

Nel giorno di Pasqua e, ancora di più, in quello di Pasquetta, la tradizione napoletana vuole che a tavola ci sia anche lui: il casatiello. Un piatto che vi stupirà con il suo sapore ricco. L’impasto ricorda quello del pane, ma la cosa che stupisce è il ripieno. Salame tipo Napoli e formaggio pecorino non possono mancare, anzi, […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 8 persone
  • Calorie: 600 kcal/porzione
  • Ingredienti

  • farina 00: 200 g
  • farina 0: 200 g
  • acqua: 200 ml
  • bustina di lievito: 1
  • olio extravergine: 25 ml
  • strutto: 25 g
  • sale fino: 15 g
  • salame napoletano: 100 g
  • caciocavallo: 100 g
  • pecorino: 50 g
  • uova sode: 6

Nel giorno di Pasqua e, ancora di più, in quello di Pasquetta, la tradizione napoletana vuole che a tavola ci sia anche lui: il casatiello. Un piatto che vi stupirà con il suo sapore ricco. L’impasto ricorda quello del pane, ma la cosa che stupisce è il ripieno. Salame tipo Napoli e formaggio pecorino non possono mancare, anzi, devono abbondare.

Ogni famiglia poi ha la sua ricetta, soprattutto se teniamo conto che in la tradizione culinaria partenopea è davvero molto radicata. La ricetta originale del casatiello prevede anche delle uova “ingabbiate” sulla superficie che solitamente i bambini si litigano. Un vero trionfo di sapori, vediamo insieme come prepararlo.

Simile per forma e per ingredienti, c’è anche il tortano, per non dimenticare la golosissima versione dolce del casatiello.

1Mettete in una ciotola i due tipi di farina, il sale, il lievito, l’olio e lo strutto.

casatiello

2Azionate la macchina a aggiungete a filo l’acqua. Potete anche impastare a mano seguendo lo stesso procedimento.

casatiello

3Lasciate impastare per 5 minuti, finché l’impasto non si sarà incordato al gancio.
Staccatelo, lavoratelo brevemente su un piano infarinato dandogli la forma di palla quindi mettete a lievitare fino al raddoppio. Nel forno spento con la luce accesa basteranno un paio di ore.

casatiello

4Una volta lievitato, aiutandovi con il matterello stendete l’impasto a rettangolo.

casatiello

5Cospargetelo con il salame, due uova e il caciocavallo tagliati a dadini. Il pecorino invece aggiungetelo grattugiato oppure a scaglie.

casatiello

6Arrotolate aiutandovi con la carta forno, formando una sorta di serpentone.

casatiello

7Trasferitelo in uno stampo a ciambella, decorate con le 4 uova sode e infornate a 200°C per 30-35 minuti.

casatiello

Beatrice Piselli

Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.