Sformatini di riso con code di gambero

Fra qualche giorno è Pasqua e molti non vogliono mangiare l’agnello. Perché non optare, quindi, per un menu di pesce? Di solito durante le feste gli invitati non sono mai pochi e chi deve cucinare spesso ha bisogno di ricette da preparare in anticipo. Con un primo piatto non è facile, però questi sformatini di […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 6 persone
  • Calorie: 274 Kcal/porzione
  • Ingredienti

  • Riso per risotti: 300 g
  • Zafferano: 1 bustina
  • Brodo vegetale: 1 litro
  • Code di gambero: 24
  • Bicchiere di cognac: 1/2
  • Vino bianco: 1/2 bicchiere
  • Salsa di pomodoro fresco: q.b.
  • Sale: q.b.
  • Olio extra vergine d'oliva: q.b.
  • Burro: q.b.
  • Pan grattato: q.b

Fra qualche giorno è Pasqua e molti non vogliono mangiare l’agnello. Perché non optare, quindi, per un menu di pesce? Di solito durante le feste gli invitati non sono mai pochi e chi deve cucinare spesso ha bisogno di ricette da preparare in anticipo. Con un primo piatto non è facile, però questi sformatini di riso possono essere molto utili! Facili da preparare, belli da vedere e buoni da mangiare.

Procedimento sformatino di riso

1Preparate il risotto allo zafferano. In una padella fate tostare il riso con un po’ di olio extra vergine d’oliva. Quando sarà tostato sfumate con del vino bianco. Aggiungete il brodo ed una bustina di zafferano e cuocete fino a che il riso non sarà cotto.

2Intanto imburrate bene 6 cocottine e fate aderire al fondo e alle pareti il pan grattato, eliminando l’eccesso.

3Quando il riso sarà pronto potete riempire le cocottine. Coprite con della carta argentata e mettete da parte.

4Preparate la salsa di pomodoro fresco (non so dirvi quanta, io nel metto un vasetto di quella che preparo io a fine estate… Calcolate almeno un mestolo di salsa per piatto) con un po’ di olio extra vergine d’oliva e un pizzico di sale.

5Pulite le code di gambero, togliete anche il filetto nero, lavatele e asciugatele. Conservate in frigorifero.

620 minuti prima di servire il piatto, accendete il forno a 180°. Eliminate la carta argentata e mettete un pezzetto di burro sopra ogni cocottina. Quando il forno è ben caldo, fate scaldare il riso (almeno 15 minuti).

7Nel frattempo scaldate la salsa di pomodoro. In una pentola fate cuocere i gamberi con dell’olio extra vergine d’oliva e sfumate con il cognac.

8Sistemate uno sformatino di riso per ogni piatto. Versate un mestolo di salsa di pomodoro fresco e aggiungete 4 code di gambero per ogni piatto.

Una ricetta non troppo complessa che potete tranquillamente preparare in anticipo. I vostri ospiti resteranno piacevolmente stupiti! Provare per credere!

1 comment on “Sformatini di riso con code di gambero”

  1. Quando sentiamo il classico profumo di soffritto, aggiungiamo le code di gambero, per chi vuole, un po’ di peperoncino, e prezzemolo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.