Focaccia genovese, ricetta della fugassa

La Focaccia genovese o “fugassa” è un prodotto tipico ligure, la sua ricetta semplice tanto famosa, ormai è divenuta presidio slow food. La focaccia bianca nasce condita solo con olio e sale grosso, ma esistono varianti con rosmarino, salvia, cipolle e olive. In alcune zone della Liguria può essere ricoperta di farina di mais, per renderla più […]

La Focaccia genovese o “fugassa” è un prodotto tipico ligure, la sua ricetta semplice tanto famosa, ormai è divenuta presidio slow food. La focaccia bianca nasce condita solo con olio e sale grosso, ma esistono varianti con rosmarino, salvia, cipolle e olive. In alcune zone della Liguria può essere ricoperta di farina di mais, per renderla più croccante, in altre ripiena di prescinseua, un formaggio a metà strada tra ricotta e yogurt.

Quella preparata da me segue la ricetta classica, condita solo con olio e sale, come vuole la tradizione.

La focaccia genovese viene mangiata dai genovesi in qualsiasi momento della giornata, dalla colazione alla cena. Infatti essendo un alimento semplice è ottimo per accompagnare un tagliere di salumi e formaggi per l’antipasto, può essere usato farcito come schiscetta, può essere utilizzato al posto del pane durante il pranzo o la cena. Ottima sempre!

focaccia genovese

Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti per 4 persone:

15 g di sale 1 cucchiaino di malto
400 ml di acqua 600 g di farina Manitoba
25 g di lievito fresco 140 ml di olio extravergine di oliva

1In una ciotola sciogliere il sale nell’acqua con il malto (o il miele).

focaccia genovese

2Aggiungere 40 ml di olio e metà farina, creando una sorta di pastella.

focaccia genovese

3Aggiungere poi il lievito sbriciolato e impastate per 2 minuti.

focaccia genovese

4Unire il resto della farina.

focaccia genovese

5Oliate una teglia con 50 ml di olio e allargarvi l’impasto, spennellandolo con parte dell’olio della teglia.

focaccia genovese

6Lasciar lievitare fino al raddoppio nel forno spento con la luce accesa.

focaccia genovese

7Allargate ora l’impasto con le mani, spennellate con olio e cospargete qualche granello di sale grosso.
asciate lievitare per mezzora.

8Formate ora con le mani i caratteristici incavi e irrorate con l’olio rimasto.
Lasciar lievitare altri 30 minuti, quindi spruzzare con acqua e infornare a 200°C per 15 minuti.

Beatrice Piselli

Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.