Pan brioche dolce con uvetta sultanina

Contravvenendo alle mie convinzioni personali oggi ho deciso di postare una tipica ricetta francese che ormai è entrata di prepotenza sulle tavole italiane e del mondo: il pan brioche. Ovviamente scherzo, davanti a una ricetta cosi bisogna solo inchinarsi e, come dicono i francesi, “Chapeau” ovvero “leviamoci il cappello in segno di rispetto”. E’ infatti […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 6 persone
  • Calorie: 280 kcal/100 g
  • Ingredienti

  • Farina 00: 500 g
  • Zucchero: 70 g
  • Latte: 1/2 bicchiere
  • Uova (2 per l'impasto 1 per spennellare): 3
  • Burro: 100 g
  • Lievito di birra: 1/2 cubetto
  • Sale: 1 pizzico
  • uvetta o frutta secca: q.b.

Contravvenendo alle mie convinzioni personali oggi ho deciso di postare una tipica ricetta francese che ormai è entrata di prepotenza sulle tavole italiane e del mondo: il pan brioche. Ovviamente scherzo, davanti a una ricetta cosi bisogna solo inchinarsi e, come dicono i francesi, “Chapeau” ovvero “leviamoci il cappello in segno di rispetto”.

E’ infatti una preparazione con ingredienti semplici, ma comunque molto ricca è caratterizzata da un estrema sofficità tanto che una volta assaggiato il pan brioche è veramente difficile rinunciarci.

Indubbiamente in un periodo storico come questo in cui spesso si rinuncia al superfluo e quindi anche alla colazione al bar, credo sia giusto anche rispolverare queste ricette che possono aiutarci in molteplici modi: colazione sana per tutta la famiglia, il piacere di ritrovarsi e darsi un buon giorno in armonia anche a tavola e in più, il piacere e la soddisfazione di prepararlo con le nostre mani.

Veder lievitare gli impasti e sentirne il profumo, mentre li cuocio, che si diffonde meravigliosamente per tutta la casa, è una sorta di pacifica soddisfazione, è un po come ritornare bambini ma con in più la gioia di vederlo consumare avidamente da tutta la famiglia.

In questo caso non posso dirvi che è una preparazione veloce quindi se siete persone impazienti non fa per voi. Gli ingredienti si trovano tranquillamente nelle nostre case, infatti il pan brioche è a base di farina, latte e uova, con poco zucchero in modo che rimanga abbastanza neutro e si accompagni bene sia con marmellate dolci sia con salumi e formaggi. Volendo è possibile arricchirne l’impasto utilizzando uvetta, frutta secca o candita.

In alternativa si può trasformare anche in versione salata per buffet o aperitivi, proprio come ho fatto in questa ricetta.

Procedimento:

pan brioche dolce all'uvetta 2

1Setacciate la farina. Sciogliete il lievito nel latte tiepido e il burro a bagnomaria.

2Mettete il pizzico di sale insieme alla farina, allo zucchero e a due delle tre uova in una terrina e cominciate a impastare.pan brioche dolce all'uvetta 3

3Dopo aver amalgamato l’impasto per un paio di minuti aggiungete il latte con il lievito e il burro sciolto.

4Impastate il tutto fino a ottenere un impasto liscio che lascerete riposare 30 minuti prima di unire l’uvetta (o altra frutta secca a scelta).pan brioche dolce all'uvetta 4

5Imburrate uno stampo da plumcake o dategli la forma che preferite .pan brioche dolce all'uvetta 5

6Spennellate con l’uovo e mettetelo a lievitare coperto in un luogo caldo finché il suo volume sarà raddoppiato.

7Scaldate il forno a 200 gradi e infornate per 30 / 40 minuti.

Sperando di avervi come sempre dato un idea per variare la vostra routine quotidiana con un pizzico di fantasia non vi resta che provare e divertirvi creando la vostra ricetta personale… alla prossima.

Irene Incomi

44 anni consulente turistica per l'enogastronomia locale. Per me la cucina è un modo di amare ,di donare felicità e sorrisi e come tale. Non potrei vivere senza.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.