Chiacchiere al forno, ricetta più leggera del dolcetto di Carnevale

Le chiacchiere al forno sono  un tipico dolce italiano, consumate nella festa di Carnevale. Prendono vari nomi in base alla regione in cui vengono preparate: frappe, bugie, cenci ecc. Le chiacchiere sono striscioline di pasta molto friabili e croccanti, realizzate con ingredienti comuni e semplici, come farina, uova, vino, grappa o altri liquori. Questo anche in […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 6 persone
  • Calorie: 210 Kcal/40 g
  • Ingredienti per un vassoio di chiacchiere

  • farina: 500 g + quella sulla spianatoia
  • zucchero a velo vanigliato: 100 g
  • Burro: 60 g
  • Uova: 4
  • Cucchiai di grappa: 3
  • Cucchiai di vino bianco secco: 3
  • Scorza di: limone a piacere
  • Zucchero a velo per lo spolvero: 50 g

Le chiacchiere al forno sono  un tipico dolce italiano, consumate nella festa di Carnevale. Prendono vari nomi in base alla regione in cui vengono preparate: frappe, bugie, cenci ecc. Le chiacchiere sono striscioline di pasta molto friabili e croccanti, realizzate con ingredienti comuni e semplici, come farina, uova, vino, grappa o altri liquori. Questo anche in base ai gusti perché le chiacchiere sono un dolce molto casereccio e la ricetta può variare anche da famiglia a famiglia.

Una volta prono l’impasto, viene steso sottilmente e ritagliato in striscioline di varie forme, la più comune è quella rettangolare con una o due incisioni al centro. Terminata la cottura e lasciate riposare per qualche minuto, le chiacchiere vengono poi cosparse di zucchero a velo, ma anche con cioccolato o zucchero semolato.

Solitamente, la ricetta tradizionale vuole che le chiacchiere siano fritte in olio bollente ma, quella che vi presento io è una versione preparata in forno per cercare di tenermi un po più light. Sicuramente saranno meno belle e forse anche meno buone di quelle fritte, ma se non altro riducete, e anche di molto, l’apporto di grassi e calorie, già di per se abbastanza elevato durante il carnevale. In ogni caso, la fragranza ed il sapore rimangono quasi del tutto identici a quelli della versione fritta.Per gustarvele al meglio, servitele, magari, con uno spumante o vino liquoroso tipo Zibibbo, Passito di Pantelleria, Recioto.

Preparazione delle chiacchiere al forno:

1Versate la farina in un contenitore, aggiungete lo zucchero e miscelate le polveri. Aggiungete le uova sbattute leggermente insieme ai due bicchierini di vino e grappa. Date una mescolata e poi incorporate il burro che avrete fatto sciogliere nel microonde.

2Impastate bene con le mani e trasferite il tutto su di una spianatoia dove avrete versato un po’ di farina. Lavorate l’impasto per qualche minuto, fino a formare una palla liscia ed omogeneo.

impasto_chiacchiere

3Se dovesse risultare ancora appiccicoso, aggiungete un pochino di farina. Lasciate riposare l’impasto in frigo per 1 ora, avvolto nella pellicola per alimenti.
Stendete la pasta con un mattarello o, se l’avete, con la macchina per la pasta. Ricavate dei rettangoli o quadrati e ritagliate i bordi con la rotella dentata, per dare la forma caratteristica.

chiacchiere_da_infornare

4Preriscaldate il forno a 180 gradi e cuocete per 15 minuti. Dopo la cottura, lasciate raffreddare e spolverizzate le vostre chiacchiere al forno con dello zucchero a velo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.