Brioche col tuppo siciliane, ricetta originale

Le brioche col tuppo sono un vanto della pasticceria siciliana. Vengono solitamente accompagnate con la granita alla mandorla, con il gelato oppure, se vi avanzano, sono ottime a colazione. Il loro nome deriva dal tuppo, termine che in dialetto siciliano e napoletano indica lo chignon basso portato dalle donne. La ricetta originale prevedeva l’utilizzo dello […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 6 persone
  • Calorie: 291 Kcal/porzione
  • Ingredienti

  • farina 00: 350 g
  • farina manitoba: 150 g
  • latte: 100 g
  • yogurt all'albicocca: 100 g
  • uova: 2
  • zucchero semolato: 70 g
  • bustina di lievito disidratato: 1
  • burro: 40 g
  • olio: 1 cucchiaio
  • vanillina: 1 bustina
  • sale: 1 pizzico
  • Ingredienti per aromatizzare

  • miele: 30 g
  • buccia grattugiata di un'arancia: 1
  • buccia grattugiata di un limone: 1
  • estratto di rum: 1 cucchiaino
  • Per la spennellatura

  • tuorlo: 1
  • latte: 25 g

Le brioche col tuppo sono un vanto della pasticceria siciliana. Vengono solitamente accompagnate con la granita alla mandorla, con il gelato oppure, se vi avanzano, sono ottime a colazione.

Il loro nome deriva dal tuppo, termine che in dialetto siciliano e napoletano indica lo chignon basso portato dalle donne. La ricetta originale prevedeva l’utilizzo dello strutto, ma per renderle più dolci oggi si è soliti sostituirlo con il burro. Essendo un impasto lievitato dolce, ci vorrà tempo e pazienza per ottenere un ottimo risultato. Noi di BurroFuso siamo qui apposta. Provate la nostra ricetta e ve ne innamorerete.  brioche col tuppo

Come preparare le brioche col tuppo:

1Inserire nella planetaria le farine, il lievito (se usate il lievito di birra lo sbriciolate) con il latte e lo yogurt ed avviare l’impastatrice.

2Aggiungere le uova uno alla volta fino al completo assorbimento. A questo punto aggiungere la vanillina, l’olio e il burro morbido (un po’ alla volta) alternando con lo zucchero fino a termine degli ingredienti, infine mettere il sale.

3Lavorare fino a ottenere un impasto liscio, morbido e incordato.

DSCF3887

4Dopodiché togliere l’impasto, formare un panetto e mettere a lievitare per almeno 1 ora 1 ora e mezza (fino al raddoppio).

DSCF3892

5Nel frattempo preparare gli aromi: mettere in un pentolino il miele, la buccia dell’arancia e la buccia del limone e far andare a fuoco dolce fino ai primi sfrigolii, dopodiché aggiungere il rum. Mescolare, togliere dal fornello e far raffreddare in una ciotolina.

brioche col tuppo

6Una volta lievitato rimettere nell’impastatrice e avviare la macchina.

brioche col tuppo

7Aggiungere gli aromi piano piano facendo incordare di volta in volta fino a completo assorbimento. Togliere dal cestello, se dovesse risultare troppo appiccicoso spolverare il piano di lavoro con pochissima farina e tagliare la pasta in tocchetti di circa 50 g per formare le palline grandi e di circa 15 g per quelle piccole.

8Mettere in una placca  con carta forno e sistemare le brioche (vi raccomando distanziatele una dall’altra).

9Fare nella pallina più piccola un  prolungamento e inserire al centro della più grande.

brioche col tuppo

10Spennellare con il tuorlo e il latte (miscelati insieme) e lasciare lievitare per circa un’ora (fino al raddoppio), spennellare di nuovo delicatamente e infornare a 170°C fino a colorazione.  brioche col tuppo

Le brioche col tuppo sono buonissime per colazione, per merenda o in qualsiasi altro momento della giornata!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.