Amor polenta, un dolce che non ti aspetti

Era davvero troppo tempo che avevo adocchiato questa ricetta dell’amor polenta. Mi ha sempre attirato l’idea di realizzare un dolce con la farina di mais, quella fine fine, la fioretto, e così alla fine mi sono decisa. Il risultato è una torta soffice, ideale da sola o inzuppata nel latte. L’amor polenta è un dolce tipico […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 6 persone
  • Calorie: 62 per 100 gr
  • Ingredienti

  • farina di mais: 100 gr
  • zucchero: 120 gr
  • farina 00: 80 gr
  • uova: 2
  • farina di mandorle: 70 g
  • Rum Bianco: 10 gr
  • burro: 100 gr
  • bustina di lievito: 1

Era davvero troppo tempo che avevo adocchiato questa ricetta dell’amor polenta. Mi ha sempre attirato l’idea di realizzare un dolce con la farina di mais, quella fine fine, la fioretto, e così alla fine mi sono decisa. Il risultato è una torta soffice, ideale da sola o inzuppata nel latte.

L’amor polenta è un dolce tipico della Lombardia, in particolare del varesotto. Ecco quindi perché è conosciuto anche come il dolce di Varese, cittadina che ancora oggi usa servirlo ed esporlo nelle vetrine di bar e pasticcerie. Come tutti i dolci della tradizione, si prepara con ingredienti semplici: farina, burro, zucchero e uova. Si cuoce poi in un particolare stampo semi cilindrico, con delle scanalature, ma voi potete utilizzare anche il classico stampo da plumcake. State certi che il gusto non ne risentirà.

1Mettete in una ciotola il burro a temperatura ambiente e lo zucchero.

burro e zucchero

2Lavoratelo a crema con le fruste elettrice.

burro montato

3Aggiungete poi le uova e continuate a mescolare fino a ottenere una crema.

aggiunta uova

4Aggiungete ora le farine e il lievito e iniziate a lavora il tutto, a mano o con il frullatore.

aggiunta farine

5Dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo.

impasto amor polenta

6Trasferitelo nello stampo apposito, o in quello da plumcake, opportunamente imburrato e infarinato.

stampo amor polenta

7Cuocete a 170°C per 45 minuti.

Beatrice Piselli

Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.