Chelsea Buns: deliziose brioche inglesi tradizionali

I Chelsea buns sono deliziosi dolcetti realizzati con una leggera pasta brioches, farciti con frutta secca e aromatizzati con cannella e scorza d’agrumi. Inutile dire che sono anch’essi protagonisti del tea time, occupando un posto d’onore fra le portate dolci. I l nome deriva dalla pasticceria che li produceva a Londra, nel quartiere di Chelsea, […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 412 kcal/porzione
  • Ingredienti per 10 buns

  • Per l'impasto

  • Farina tipo 0: 500 g
  • Zucchero: 40 g
  • Latte: 300 ml
  • Burro: 40 g
  • Uovo: 1
  • Per la farcitura

  • Burro: 25 g
  • Buccia grattugiata di arancia non trattata: 1
  • Zucchero di canna scuro: 75 g
  • Cannella in polvere: 2 cucchiaini
  • Frutta disidratata: 300 g
  • Per la finitura

  • Confettura di albicocche: 1 cucchiaio
  • Zucchero a velo: 200 g
  • Acqua: 2 cucchiai

I Chelsea buns sono deliziosi dolcetti realizzati con una leggera pasta brioches, farciti con frutta secca e aromatizzati con cannella e scorza d’agrumi. Inutile dire che sono anch’essi protagonisti del tea time, occupando un posto d’onore fra le portate dolci. I

l nome deriva dalla pasticceria che li produceva a Londra, nel quartiere di Chelsea, fra diciottesimo e il diciannovesimo secolo: la Chelsea Bun House. Il negozio ormai non esiste più, ma i chelsea buns continuano ad essere conosciuti e amati in tutto il Regno Unito.

Vediamo ora come preparare i Chelsea Buns

1Mettete nel mixer la farina con un pizzico di sale, il lievito di birra e lo zucchero.

chelsea buns

2Scaldate leggermente in un pentolino il latte con il burro, finché il burro non si sia sciolto completamente. Fate attenzione che il latte non diventi troppo caldo, perché altrimenti non permetterà al lievito di attivarsi. Nel caso si sia scaldato troppo, aspettate e fatelo raffreddare un po’ prima di aggiungerlo alla farina.

chelsea buns

3Quando il latte col burro avrà raggiunto i 37 gradi circa aggiungetelo agli ingredienti nel mixer insieme all‘uovo e impastate per tre minuti.

chelsea buns

4Togliete l’impasto dal mixer, impastate a mano per dare la forma della palla e mettete l’impasto a lievitare in una ciotola oleata.

chelsea buns

5L’impasto dovrà lievitare fino al raddoppio del volume, ci vorrà circa un’ora e mezza.

chelsea buns

6Quando l’impasto sarà lievitato, accendete il forno a 190 gradi per preriscaldarlo.

7Stendete l’impasto dandogli una forma rettangolare, ad un altezza di circa mezzo cm.

chelsea buns

8Fate sciogliere il burro per la farcitura e spennellate la superficie dell’impasto con il burro fuso.

chelsea buns

9Distribuite sulla superficie la scorza dell’arancia grattugiata.

chelsea buns

10Successivamente, cospargete la superficie con lo zucchero di canna scuro, la cannella in polvere

chelsea buns

11e la  frutta disidratata.

chelsea buns

12Potete scegliere anche di utilizzare solo uvetta, qui abbiamo usato uvetta, mirtilli e albicocche secche tagliate a pezzettini.

chelsea buns

13Prendete il lato lungo più lontano da voi e arrotolate l’impasto strettamente verso di voi.

chelsea buns

14Con un coltello affilato tagliate a fette di circa 4 cm il rotolo.

15Disponete le fette a faccia in su in una teglia rivestita con carta da forno, lasciando circa un cm di spazio fra una fetta e l’altra.

chelsea buns

16Fate lievitare ancora per 30 minuti prima di infornare.

17Cuocete i buns per circa 25 minuti, o finchè ben dorati. Se dopo un quarto d’ora iniziassero a scurire troppo, copriteli con un foglio di alluminio fino a fine cottura.

chelsea buns

18Una volta cotti, lasciateli riposare qualche minuto nella teglia e poi trasferiteli su una gratella per raffreddare. Quando sono ancora caldi, spennellarli con il cucchiaio di confettura di albicocche che avrete scaldato in un pentolino con qualche goccia d’acqua.

chelsea buns

19Mentre raffreddano, preparare la glassa mescolando in una ciotola lo zucchero a velo con due cucchiai d’acqua.

chelsea buns

20Una volta freddi, decorateli facendo sgocciolare la glassa sui buns aiutandovi con una forchetta per creare il caratteristico reticolo.

chelsea buns

21Serviteli con una tazza di tè earl grey.

Valeria Poggi

Valeria è mamma, prof e (ogni tanto) blogger. Non riesce a trattenersi dal mettere le mani in pasta e il suo antistress preferito è accendere il forno. Tenta di conciliare le varie tradizioni culinarie della sua famiglia, Ligure, piemontese e Toscana, strizzando l'occhio spesso e volentieri a ciò che arriva da oltreoceano,ma soprattutto da oltremanica. Vive sulle alture dell'entroterra ligure con la sua famiglia e altri animali e si porta dietro la sua campagna dovunque vada e qualunque cosa faccia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.