Patate duchessa, un contorno scenografico

La patate duchessa, anche detta patate duchesse, sono un piatto di origine francese. Il loro nome nella lingua originale è pommes duchesse. Nonostante sia una ricetta molto diffusa, nel tempo non sono emerse sostanziali differenze tra le varie ricette in circolazione. Si parte da una base di patate lesse, a cui vengono aggiunti burro e […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 146 kcal/100 g
  • Ingredienti

  • Patate: 600 g
  • Uova: 2
  • Formaggio grattugiato: 20 g
  • Burro morbido: 1 noce
  • Sale: q.b.
  • Pepe bianco: q.b.
  • Noce moscata: q.b.

La patate duchessa, anche detta patate duchesse, sono un piatto di origine francese. Il loro nome nella lingua originale è pommes duchesse. Nonostante sia una ricetta molto diffusa, nel tempo non sono emerse sostanziali differenze tra le varie ricette in circolazione.

Si parte da una base di patate lesse, a cui vengono aggiunti burro e uova. La versione italiana solitamente prevede anche l’aggiunta di formaggio grattugiato. A rimanere sempre invariate sono le spezie: noce moscata e pepe bianco per dare una sferzata di sapore a questo piatto realizzato con ingredienti tendenzialmente dolci.

Ciò che rende le patate duchessa immediatamente riconoscibili è la forma. Vengono infatti dressate su carta forno con l’ausilio di una sac a poche munita di beccuccio a stella. La successiva cottura al forno le rende croccanti fuori e morbide dentro. Sono ottime come contorno di tutti i piatti, ma sono una vera delizia se accompagnate agli arrosti o ai brasati.

Come preparare le patate duchessa:

1Come prima cosa mettete a lessare le patate, dopo averle lavate, intere e con la buccia. Cuocete finché saranno tenere: il tempo dipende dalla dimensione del tubero e per testarne la cottura non dovrete fare altro che infilzarle con un coltello.

2Una volta cotte, lasciatele intiepidire e schiacciatele con uno schiacciapatate. Se siete muniti di questo attrezzo, non occorre che sbucciate prima le patate: la buccia rimarrà nel cestello. In caso contrario, sbucciatele e schiacciatele con una forchetta meglio che potete.

3Aggiungete poi le uova (vedi nota in fondo), il formaggio grattugiato, il burro, sale, pepe e noce moscata. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.

patate duchessa

4Io ho preferito impastare il tutto con le mani. E’ importante che il composto sia omogeneo o non riuscirete a creare i ciuffetti con la tasca da pasticcere.

patate duchessa

5Trasferite il composto ottenuto in una sac a poche con bocchetta a stella non troppo piccola.

patate duchessa

6Cominciate a formare dei mucchietti su una teglia rivestita di carta forno.

patate duchessa

7Cuocete a 200°C per 15 minuti o fino a che non si sarà formata una crosticina. Servite calde.

patate duchessa

Note:

A seconda della consistenza delle patate, dovrete regolare la quantità di uova. Io vi consiglio di iniziare unendo solo i tuorli e iniziare a mescolare. Se occorre aggiungete anche gli albumi, uno alla volta, fino ad ottenere un composto morbido e liscio.

Beatrice Piselli

Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.