Panelle, lo street food siciliano

Le panelle rientrano nello street food più famoso e più amato della cucina siciliana. Si tratta di un tradizionale piatto povero e in fondo non sono altro che delle frittelle di farina di ceci. Vi diamo la possibilità di fare le panelle in casa se non le avete mai assaggiate, o di stupire i vostri […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 315 kcal/100 g
  • Ingredienti

  • Farina di ceci: 250 g
  • Acqua: 750 ml
  • Prezzemolo: q.b.
  • Limone: q.b.
  • Sale: q.b.
  • Olio di semi per friggere: q.b.

Le panelle rientrano nello street food più famoso e più amato della cucina siciliana. Si tratta di un tradizionale piatto povero e in fondo non sono altro che delle frittelle di farina di ceci.

Vi diamo la possibilità di fare le panelle in casa se non le avete mai assaggiate, o di stupire i vostri amici con un aperitivo insolito.

Procedimento:

panelle1Facciamo sciogliere in un pentolino a freddo la farina di ceci con l’acqua, facendo attenzione a non far formare grumi.

panelle

2Aggiungiamo in seguito un pizzico di sale e pepe.

panelle

3Facciamo cuocere per 20/30 minuti, sempre a fuoco basso e mescolando, quando l’impasto ha raggiunto una consistenza quasi solida, aggiungere del prezzemolo tritato e mescolare bene.

panelle

4Versare l’impasto in un contenitore, o su una superficie liscia.

panelle

5Lasciare a raffreddare e successivamente tagliarlo a quadretti.ùpanelle

6In una padella antiaderente riscaldare l’olio di semi e friggere le panelle un po’ alla volta. Appena saranno diventate abbastanza dorate, scolarle su un piatto rivestito di carta assorbente.

7Condire con un pizzico di sale e qualche goccia di limone. Servire ancora calde. L’abbinamento ideale delle panelle è con i nostri panini per hamburger fatti in casa.

panelle

Curiosità:

“Paese che vai, usanza che trovi” dice un famoso proverbio. Nella cucina è un vero e proprio motto, riferito alle panelle. Possiamo infatti affermare che ci sia una ricetta “sorella” ovvero: la cecina toscana: gli ingredienti sono identici, ma a differenza delle panelle, la cecina va cotta in forno e questo la rende sicuramente una ricetta più leggera.

Maria Adriana Tomaselli

Un occhio ai fornelli, l'altro al mirino della macchina fotografica e un "nome d'arte" che a volte mi precede: Quella dei dolci, ma non solo dolci!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.