Onion rings o anelli di cipolla, la ricetta perfetta

Le onion rings… Ricordo ancora il mio stupore la prima volta che le ho assaggiate (non mi sarei mai sognata di mangiare cipolle in un soffritto, figuriamoci così). Morsicai decisa e inizia a masticare. Quando mi resi conto della presenza delle cipolle in quell’involucro di croccante frittura, non sapevo come reagire. Ve la faccio breve, […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 411 Kcal/100 g
  • Ingredienti

  • Cipolle: 2
  • Uovo: 1
  • Farina: 100 g
  • Pangrattato: q.b.
  • Olio di semi per friggere: q.b.

Le onion rings… Ricordo ancora il mio stupore la prima volta che le ho assaggiate (non mi sarei mai sognata di mangiare cipolle in un soffritto, figuriamoci così). Morsicai decisa e inizia a masticare. Quando mi resi conto della presenza delle cipolle in quell’involucro di croccante frittura, non sapevo come reagire.

Ve la faccio breve, me ne sono innamorata e mi capita spesso (ahimè) di mangiarle al messicano, ma trovo che abbiano un difetto: sono troppo care! In fin dei conti stiamo parlando di cipolle fritte! Ecco allora che sono partita in quarta e le ho preparate a casa. Ottime, se non migliori, di quelle del ristorante, perciò pronti a versare un po’ di lacrime e prepariamo insieme questi anelli di cipolla, ideali da servire con hamburger e patatine! Vietato fare il conto delle calorie della serata! Se siete a dieta… beh mi dispiace!

Come preparare le onion rings

1Sbucciate le cipolle e tagliatele a fette orizzontali di circa un centimetro. Dividete tra loro gli anelli (la parte più interna potete tritarla e congelarla per altre preparazioni) e sbollentateli un paio di minuti in acqua.

2Una volta scolati, asciugateli con della carta da cucina e infarinateli. Passateli poi nell’uovo sbattuto e nel pane grattugiato, quindi di nuovo nell’uovo e poi nel pane.

3Friggeteli in abbondante olio di semi finchè risulteranno croccanti e dorate, quindi servitele ancora calde.

Beatrice Piselli

Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.