Gamberi in crosta, salva aperitivi golosi e croccanti

Quante volte ci è capitato di dover preparare degli stuzzichini per un aperitivo all’ ultimo momento. Non è mai bello ripiegare sulle solite cose pronte e tanto meno sulle solite noccioline. Oggi vi proponiamo degli squisiti gamberi in crosta, ideali anche per un aperitivo con gli amici. In questi casi cosa c’è di meglio di […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 90 Kcal/100 g
  • Ingredienti

  • code di gambero: 12
  • pasta sfoglia rettangolare: 1 rotolo
  • fettine di lardo: 12
  • uovo: 1
  • semi di sesamo: q.b.

Quante volte ci è capitato di dover preparare degli stuzzichini per un aperitivo all’ ultimo momento. Non è mai bello ripiegare sulle solite cose pronte e tanto meno sulle solite noccioline. Oggi vi proponiamo degli squisiti gamberi in crosta, ideali anche per un aperitivo con gli amici.

In questi casi cosa c’è di meglio di una ricetta facile e veloce che salva chiunque all’ultimo momento? Bastano pochi semplici passaggi per ottenere i gamberi in crosta. Non serve essere dei cuochi esperti, ma servono solo gli ingredienti giusti per preparare un goloso antipasto di pesce.

Come preparare i gamberi in crosta

1Sgusciate i gamberi, o le mazzancolle, ed eliminate le teste. Io vi suggerisco i gamberi, costano un po’ di più, ma sono più saporiti. Togliete anche l’intestino (il filetto nero) che non è mai gradevole, né da vedere né da mangiare. Lavateli e asciugateli.

2Prendete le fettine di lardo e dividetele a metà se sono troppo grandi. Arrotolatele intorno ai gamberi.

3Tagliate 12-13 strisce di pasta sfoglia. Avvolgete ogni gambero, già avvolto dalla fettina di lardo, con la pasta sfoglia. Adagiate i gamberi su una teglia rivestita con carta da forno. Spennellate la sfoglia con dell’uovo, cospargete con dei semi di sesamo o di papavero.

4Infornate per 20 minuti a 180°C, o almeno fino a che la sfoglia non sia ben dorata.

5Il gioco è fatto. Per i gamberi in crosta servono pochi passaggi, ma si ottiene un ottimo risultato. Vi assicuro che uno tira l’altro. Provare per credere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.